Scritto il 23 Maggio 2016

Lo Zafferano di Gerosa (Val Brembilla)


Sta per nascere un progetto nuovo a Gerosa dove già si coltiva con successo lo zafferano. E’ una iniziativa di Alessandro Cremaschi che ,lo scorso anno ma messo a dimora, in località Giaperto posta a circa tre chilometri sopra l’abitato gerosese alcune migliaia di bulbi che stanno dando ora buon frutto. Non ci sono stati problemi ed il raccolto si prospetta soddisfacente, si pensa a circa 200 grammi di pistilli che non è poco. Il nuovo progetto prevede l’ampliamento dell’impianto dello zafferano che occupa uno spazio di circa mille metri quadri ed a nuove piantagioni, in particolare di piccoli frutti e di fiori. “Vorrei creare un giardino didattico –osserva Cremaschi- che potrebbe essere punto di visita di scolaresche. Penserei ancora anche ad una forma di agriturismo con la sistemazione di uno dei due miei cascinali”. Ma si potrebbe pure andare oltre pensando alle noci e al tartufo. Afferma ancora Cremaschi: “Qui abbiamo tanto buon terreno che si potrebbe sfruttare anche oltre la zootecnia. Si creerebbero opportunità di lavoro che potrebbero essere sfruttate da giovani che fanno fatica a trovare lavoro.

Ovviamente ci sarebbe comunque un recupero del territorio altrimenti destinato al degrado”: Cremaschi ha presentato il suo progetto direttamente sul campo all’ente pubblico, nel caso il sindaco Damiano Zambelli e l’assessore Patrizio Musitelli del comune di Valbrembilla, ed a Orfeo Damiani assessore all’agricoltura della Comunità montana di Valle Brembana che hanno espresso plauso per l’iniziativa. “Non si può non tenere in considerazione tutto quanto è finalizzato al recupero del territorio ed in prospettiva alla creazione di opportunità occupazionali –ha affermato Zambelli- per cui è doveroso da parte di noi amministratori pubblici l’essere attenti a queste situazioni quantomai positive per la montagna, per lo meno in termini promozionali che potrebbero trovare spazio nel discorso del Distretto del Commercio Porta della Valle Brembana nel quale è compreso pure il nostro comune”. Ha precisato a sua volta Musitelli: “Abbiamo recentemente costituito la commissione agricola comunale in quanto l’agricoltura ha ancora un buon significato sul nostro territorio comunale, per cui anche il progetto di Cremaschi troverà spazio in questo ambito”. Ha concluso Damiani:”La Comunità montana è attenta a tutte le iniziative che nascono sulla montagna per cui ci sarà spazio pure per questo specifico progetto”.

http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/zafferano-gerosa-val-brembilla-t8530.html